Quanto costa rifare le grondaie di una casa?

Quanto costa rifare le grondaie di una casa?

Le grondaie svolgo un ruolo fondamentale per la tua casa, in quanto la proteggono dal deterioramento causato dall’acqua piovana e dalle intemperie. Pertanto, se hai iniziato ad avere problemi con le grondaie oppure hai notato un pluviale che perde, o ancora ti stai chiedendo quando sostituire le grondaie, ecco alcune informazioni di cui potresti aver bisogno.

I canali di scolo dell’acqua piovana richiedono una manutenzione periodica e regolare: ci sono, infatti, dei segnali evidenti che devono metterti in allarme. Se ad esempio noti delle perdite di acqua dal pluviale, oppure delle infiltrazioni sulle pareti esterne della tua abitazione, forse è arrivato il momento di richiedere un preventivo per sostituzione grondaie, ma quanto costa sostituire le grondaie?

Per fortuna internet offre sempre la risposta più idonea alle nostre domande. Infatti esistono diversi siti online che si occupano della sostituzione delle grondaie, dove potrai richiedere grondaie fai da te su misura: prezzi e preventivo.

Ora analizziamo quali sono i materiali più idonei da utilizzare per la realizzazione del tuo canale di scolo e i rispettivi prezzi.

Materiale delle grondaie: quale scegliere?

Nella scelta delle grondaie è importante tener conto di diverse variabili quali, senza dubbio, il prezzo e la funzionalità.

I canali di gronda vengono installati all’esterno delle abitazioni, per cui è importante valutarne anche l’aspetto estetico al fine di garantire l’armonizzazione dell’edificio.

Le lamiere in alluminio, ad esempio, hanno il vantaggio di poter essere fornite nei colori più disparati per poterle abbinare allo stile dell’abitazione. Inoltre il costo di questo materiale è decisamente più accessibile rispetto a quello degli impianti realizzati in rame.

Le grondaie in rame invece, hanno una durata migliore nel tempo per via della saldabilità che garantisce la tenuta ottimale delle giunture. Questo materiale, nonostante abbia una resistenza migliore alle intemperie e all’usura, presenta comunque degli elementi sfavorevoli, primo tra tutti il prezzo elevato.

Se hai ancora dei dubbi a riguardo e non sei convinto su cosa scegliere, ti consigliamo di dare uno sguardo al nostro blog che ti aiuterà a risolvere l’enigma tra le grondaie in rame o alluminio preverniciato: quale scegliere?.

Montaggio della grondaia: a chi rivolgersi?

Il montaggio di una grondaia non è mai una cosa semplice, per questa ragione ti consigliamo di affidarti ad un esperto che ti garantirà il corretto montaggio dell’intera struttura.

Per il corretto funzionamento del canale di scolo, infatti, bisogna tenere in considerazione diverse variabili come il dimensionamento grondaie: consigli utili, la resistenza all’acqua e agli agenti atmosferici, senza tralasciare le norme da rispettare per la progettazione e il montaggio di una grondaia.

Se, invece, possiedi delle competenze di base e hai già consultato un tecnico che ti abbia indicato la forma e la dimensione del prodotto di cui hai bisogno, possiamo darti dei consigli per il montaggio grondaie in lamiera fai da te.

Acquistando i semilavorati più adatti alla tua abitazione e utilizzando gli strumenti idonei, quali i normalissimi attrezzi da bricolage (cesoie per lamiera, seghetto, silicone per lamiera, viti di vario genere, ecc.) non dovresti avere difficoltà nella realizzazione dell’intero impianto, ma ti suggeriamo di avvalerti comunque della collaborazione di qualche amico che potrà aiutarti ad alleggerire il lavoro.

Per quanto riguarda il costo preciso dei materiali necessari alla realizzazione e al montaggio dell’intero impianto di smaltimento delle acque piovane, è decisamente complicato definirne l’entità. La spesa, infatti, varia in base alla metratura e alla dimensione delle grondaie e, per quanto il montaggio fai da te rappresenti un elemento di risparmio nella spesa totale, rivolgersi ad un esperto è un investimento necessario che ti garantirà un lavoro svolto nel modo corretto e nel rispetto delle leggi.