Lamiere per la copertura dei tetti

Lamiere per la copertura dei tetti

I tetti sono elementi di fabbrica molto importanti, finalizzati essenzialmente alla funzione protettiva dei nostri edifici, soprattutto dagli agenti atmosferici che possono generare infiltrazioni tali da destabilizzare la tenuta dello stabile nel lungo periodo.

Una buona soluzione, dal punto di vista economico ed estetico, è rappresentata dalle lamiere per la copertura dei tetti. Questo tipo di copertura può essere utilizzato tanto per edifici residenziali, quanto per strutture commerciali o industriali, a seconda delle esigenze e – perché no – delle preferenze in termini di gusto e design.

Un altro dei motivi per cui vengono utilizzate spesso le lamiere per la copertura dei tetti è la durevolezza della struttura: la lamiera, infatti, resiste bene all’usura del tempo e non richiede una grossa manutenzione straordinaria.
Inoltre, queste coperture sono completamente riutilizzabili, quindi del tutto ecosostenibili; il che in questo periodo di giusta attenzione all’ambiente non guasta mai.

Lamiere per la copertura dei tetti: la tecnica della pressopiegatura

Qual è il processo che rende le lamiere adattabili al tetto di ciascun edificio? Sono di vario tipo, tra cui la profilatura in macchine profilatrici che producono sempre la stessa sagoma e la pressopiegatura che consiste nella piegatura mediante l’utilizzo di macchine chiamate presse piegatrici.

Alla base della pressopiegatura e profilatura ci sono sistemi di lavorazione del metallo a freddo che, grazie alle tecnologie di ultima generazione, permette di raggiungere risultati eccellenti in termini sia di efficacia sia di raffinatezza estetica.

In generale è solito trovare sui tetti una combinazione delle due tecnologie: applicazione di coperture in lamiera ottenute tramite profilatura e rifiniture del tetto attraverso elementi in lamiera pressopiegata (canali di gronda, scossaline di finitura, colmi, ecc).

La tecnica della pressopiegatura viene utilizzata per realizzare prodotti di uso domestico e quotidiano, ma trova maggiore spazio sicuramente nella modellazione di lamiere per la copertura dei tetti, dove si cerca il massimo della qualità dei materiali, una resa duratura e una manutenzione quanto più ridotta possibile.
Per tale motivo, la scelta spesso ricade sul laminato metallico che, vista la sua malleabilità, si presta anche a lavorazioni molto complesse.

Lamiere per la copertura dei tetti: cosa è la pressa piegatrice

La pressa piegatrice è una macchina in grado di piegare la lastra di metallo esercitando la forza lungo una linea (perlopiù retta) fino a realizzare la sagoma desiderata. Viene spesso utilizzata per piegare le lamiere per la copertura dei tetti.

Considerando una lastra, la pressa piegatrice va a comprimere le fibre dal lato interno dell’angolo; mentre distende quelle all’esterno. Tra queste due zone ce n’è una che non subisce nessuna deformazione: la cosiddetta fibra neutra.

L’utilizzo della pressa piegatrice permette di realizzare pieghe personalizzate relativamente ad angolo, raggio e forma, in modo da avere un prodotto finito che si adatti in maniera perfetta al tetto dell’edificio.

Grazie a questi macchinari, quindi, è possibile lavorare la lamiera in maniera personalizzata, di qualsiasi forma e dimensione.

Lattoneria Online vi offre la possibilità, addirittura, di personalizzare la vostra lamiera con pochi clic, andando a scegliere il materiale, il colore, lo spessore e la diversa angolatura: in tal modo, vi andrete a creare i vostri pressopiegati su misura in base alle specifiche esigenze.

È bene ricordare che la buona riuscita della piegatura dipende dalla natura del metallo e dalla qualità della macchina utilizzata; per questo motivo il consiglio è di affidarvi ad aziende serie e con comprovata esperienza.